lunedì 31 marzo 2014

POKER DI CAROTE

Un'idea sfiziosa per convincere i bambini difficili a tavola a mangiare le verdure? Provate con il poker di carote! Scegliendo le formine giuste e facendovi aiutare dal naturale colore di questo piatto, sarà semplicissimo persuadere anche i bimbi più capricciosi. E magari nel frattempo potete raccontargli la fiaba di Puf Puf e della carota. Puf Puf era un piccolo bambino che viveva in una scatola di fiammiferi vuota, visto che non era alto più di un pollice. Puf Puf andava matto per i treni, e quando ne vedeva uno voleva subito salirci sopra. Il suo sogno più grande era quello di guidarne uno, ma era davvero infelice perché era troppo piccolo, e non sarebbe mai potuto succedere. Mentre fantasticava ad occhi aperti Puf Puf vide una coccinella piccolissima, che gli disse che lo conosceva molto bene, che lo aveva visto crescere, e sapeva che lui era vittima di un incantesimo. Gli raccontò che una brutta strega cattiva non voleva che i bambini crescessero sani e belli mangiando le carote. Allora preparò una pozione magica che fece bere a tutti gli abitanti del villaggio: gli adulti si addormentarono mentre i bambini rimasero piccoli come un pollice, perché non mangiavano le carote e non crescevano più. Così la strega cattiva potè mangiare tutte le carote del villaggio e rimanere per sempre giovane e bella. Solo un bambino coraggioso avrebbe potuto sciogliere l'incantesimo, mangiando lui per primo una carota. Puf Puf, deciso a salvare tutti i bambini e gli adulti, si fece portare dalla coccinella una carota e la mangiò. Come per magia Puf Puf divenne grande, così come tutti gli altri bambini, che ricominciarono a mangiare di vero gusto le carote. La strega cattiva fu scacciata dal villaggio e non potendo più nutrirsi di carote, divenne vecchia e brutta. Gli adulti si svegliarono e regalarono a Puf Puf un coloratissimo trenino, per ringraziarlo del suo atto eroico. Per 4 persone:

500 g di carote
200 g di besciamella
50 g di parmigiano grattugiato
1 porro
2 uova
1 formaggino
100 g di latte
olio, sale, pepe bianco

Il giorno prima lessate e frullate le carote. Soffriggete il porro, unite il purè di carote, salate e fate asciugare a fiamma viva per 2 minuti. Incorporate al purè la besciamella (se la volete fare voi seguite questa ricetta), le uova, il parmigiano e il pepe bianco. Versate il composto in una teglia e infornate a 180° per 1 ora. Lasciate raffreddare e ponetelo in frigo.


Prima di servire il poker di carote, il giorno successivo, tagliate il composto con delle formine. Potete anche, a piacere, versarvi sopra una salsina di formaggio facendo fondere il formaggino con 100 g di latte in un pentolino.





8 commenti:

  1. Risposte
    1. Purtroppo la foto non rende e soprattutto non si sente che delizia il suo sapore... Grazie mille, buona giornata :-)))

      Elimina
  2. ecco un'ottima idea per utilizzare le carote!!!!!bravissima!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, ho preparato tanti altri piatti con le carote, continua a seguirmi e vedrai... Buona giornata :-)))

      Elimina
  3. un'idea in più per gustare le carote!!!!bravissima!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite, un'idea particolare che piacerà ai bambini, ai vegetariani... insomma è un po per tutti. Un bacione :-)))

      Elimina
  4. Io non ho fatto poker ma ho 4 regine: Ilaria, Assunta, Elena e Maria Candida :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...E tu sei il RE di cuori! SMACKKK :-)))

      Elimina