giovedì 6 marzo 2014

PASTA AL PESCE SPADA E ZUCCA

La ricetta di oggi è un primo piatto di grande leggerezza, colorato e genuino: la pasta pesce spada e zucca. Il pesce spada, così denominato per il singolare prolungamento della sua mascella per l'appunto a  forma di spada, raggiunge dimensioni considerevoli. Infatti arriva a superare anche i 300 k di peso e i 4 metri di lunghezza. Ma ciononostante rimane uno dei pesci più veloci. Quando lo acquistate una prova della sua freschezza può essere testata premendo un dito sul trancio: non deve assolutamente rimanere la forma dell'impronta. Le sue carni bianco-rosate non devono risultare gialline, e naturalmente l'odore dev'essere gradevole e non sapere di ammoniaca. Generalmente venduto in tranci, è molto pregiato e prelibato, e anche abbastanza costoso. Ecco perché, purtroppo spesso ci può essere rifilato del comune squalo al posto del pesce spada, proprio perché il sapore e l'aspetto possono risultare simili ma il costo al venditore no! Quindi, quando non è presentato con la testa, un modo per riconoscerlo è controllare la carne ai lati della vertebra: sarete sicuri di aver acquistato del vero pesce spada solo se osserverete delle righe più scure a forma di X. Per 4 persone:

100 g di pesce spada
100 g di zucca
250 g di pasta
1 cipolla piccola
1 carota
1 costa di sedano
1 pizzico di peperoncino
3 cucchiai di salsa di pomodoro
origano, sale, olio, 1 foglia di alloro

Preparate il battuto di carote, cipolla e sedano, magari usando il mixer, mettetelo in padella con un filo d'olio e il peperoncino. Lasciate soffriggere a fiamma dolce finché gli ingredienti non si saranno appassiti e rosolati.

Sbollentate il pesce spada per 10 minuti con l'alloro e scolatelo; quando sarà freddo sbriciolatelo fra le dita. Tagliate a cubetti la zucca e unite il tutto al soffritto. Aggiungete anche la salsa di pomodoro regolando di sale e spolverando con una bella manciata di origano. Fate cuocere a fuoco moderato per 15 minuti col coperchio, rigirando spesso. Nel frattempo mettete a cuocere la pasta, scolatela al dente e aggiungetela gocciolante in padella. Mescolate per un paio di minuti e servite la pasta al pesce spada e zucca ben calda.






10 commenti:

  1. Ciao non avevo mai pensato a questo accostamento, molto particolare.
    Mi ha fatto piacere la tua visita sul mio blog. Da oggi ti seguo anch io

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Rachele, allora a presto :-)))

      Elimina
  2. molto invitante e...tanto gustosa!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai perfettamente ragione, è davvero buona. Grazie, SMACK :-)))

      Elimina
  3. Un accostamento insolito che mi attira assai! Decisamente da provare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ben detto cara Beatrice, poi mi dirai. Grazie infinite :-)))

      Elimina
  4. L'ho provata subito...la consiglio a tutti!!! Brava :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Visto che bontà? Un bacione :-)))

      Elimina
  5. eh...ne mangerei 4 piatti!
    un bacio e compliments

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando vieni te la faccio, grazie, bacioni :-)))

      Elimina