martedì 2 luglio 2013

MOUSSAKA

Questa deliziosa pietanza deriva dalla cucina greca. Ho il piacere di riproporvi la moussaka, in una mia interpretazione personale in cui sostituisco uno degli ingredienti (la carne di montone) con il ben più noto trito di suino. Come al solito evito la frittura, proponendovi una versione più light. La moussaka può comunque essere paragonata alla nostra lasagna, anche se non contiene la pasta. Tradotto dal libanese, con il termine moussaka si indica la denominazione "piatto freddo". E già, dal libanese, proprio perchè si ritiene che questo piatto sia stato importato in grecia dalle popolazioni arabe. Proprio per questo motivo esistono numerose varianti alla ricetta tradizionale (con le zucchine, l'aggiunta di uvetta passa piuttosto che l'uso di numerose spezie). Per 6 persone:

1k di melanzane
600 g di patate
500 g di tritato di maiale
1/2 bicchiere di vino rosso
1 costa di sedano
1 carota
1 cipolla
250 g di passata di pomodoro
250 g di besciamella
150 g di parmigiano grattugiato misto a pecorino
sale, olio, pepe nero

Tagliate a fettine di circa 1 cm sia le patate che le melanzane e bollite in acqua salata per 10 minuti le prime. Scolatele e mettetele da parte. Le melanzane, invece, vanno arrostite in padella, ma se desiderate seguire la ricetta tradizionale (come dicevo prima molto più pesante!) friggete tanto le patate quanto le melanzane. In una padella fate rosolare sedano, carota e cipolla tagliate finemente in poco olio. Una volta appassiti, unite il tritato, lasciate imbrunire e sfumate con il vino, quindi aggiungete la passata di pomodoro. Cuocete a fuoco lento per circa 40 minuti, regolando di sale e pepe. Una volta preparati tutti gli ingredienti potete procedere all'assemblaggio della vostra moussaka: cospargete con poco ragù una pirofila da forno, formate un primo strato con le melanzane, disponetevi sopra le patate, versatevi su il rimanente sugo, ricoprite con la besciamella e spolverate abbondantemente dei due formaggi grattugiati. Ponete in forno a 200° per circa 20 minuti. Servite calda, anche se la vostra moussaka sarà deliziosa anche fredda il giorno dopo.



6 commenti:

  1. questa ricetta è perfetta per chi vuole mangiare sano senza dimenticare i buoni sapori...complimenti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mammina, per la collaborazione e per tutto il resto, SMACK :-)))

      Elimina
  2. Risposte
    1. Visto che buona? Grazie alla mamma!!! :-)))

      Elimina
  3. buona la moussaka
    io aggiungeri pezzi si salsiccia e di caciocavallo qua e la
    :D:D:D
    un bacio

    RispondiElimina